Educare alle relazioni. La danzamovimento relazionale creativa©

 

Educare attraverso il Counselling che utilizzi l’arte e la danza ad una relazione significa far sperimentare una dinamica personale di interpretazione e di lettura del mondo che possa essere di sostegno allo sviluppo della persona e delle relazioni, seguendo una metodologia specifica basata sull’azione artistica tesa a sostenere l’individuo nella sua intenzionalità creativa e progettuale.

L’indirizzo educativo e comunitario vuole prestare attenzione ai luoghi dell’educazione ma anche ai luoghi della convivenza sociale dove poter impiegare lo strumento del Counselling, dell’arte e della danza come linguaggi che possano produrre cambiamento, trasformazione, benessere e qualità della vita.

Vogliamo valorizzare uno “stile pedagogico” del nostro operare che si traduca in una co-costruzione del proprio sé e della propria storia attraverso l’incontro, l’esplorazione e la ricerca di ciò che dà senso alla vita e riflette tutta la nostra unicità nel mondo.

 

Obiettivi

Il percorso propone di sperimentare approcci teorico-pratici legati a temi artistici, a contesti educativi e sociali in linea con una comunità interculturale che esprime la necessità di confrontarsi con valori legati alla diversità non come differenza ma come crescita. L’ambito professionale del Counselor verrà quindi arricchito da una cultura dell’uso del corpo e del movimento. La competenza nella Danza Relazionale Creativa è centrata su una proposta non solo legata alla danza ma all’arte in generale come tecniche musicali, attività grafico-pittoriche ed uso della voce per conseguire una valida esperienza creativa ed espressiva per esplorare stili motori e stati emotivi legati al movimento e all’uso di strumenti artistici.

 

La metodologia

Il metodo pedagogico utilizzato ricalca quello l’insegnamento di John Dewey del Lerning by Doing, un apprendimento attivo applicato in una visione costruzionista e al tempo stesso interdisciplinare e trasformativa. Dall’analisi dell’esperienza si risale al costrutto teorico e metodologico attraverso una co-costruzione dell’esperienza.

 

Flessibilità e modularità

Il corso si caratterizza per un metodo di insegnamento strutturato in:

Lezione interattiva

Attività di laboratorio

Formazione personale

Esercitazione e attività esperienziali

Tirocinio formativo e supervisione

Seminari Specialistici

Meeting Nazionale

 

Organizzazione e struttura

Il corso è organizzato in 11 moduli formativi per un totale di 250 ore, un weekend al mese da gennaio 2022 a febbraio 2023.

 

Destinatari

Il percorso si rivolge a Counselor, trainer di vari approcci, ad insegnanti impegnati in modo particolare sull’area motoria, artistica o musicale, a operatori del sociale, artisti, educatori, danzatori, musicisti, attori, performer, mediatori culturali e a tutti coloro che desiderano acquisire strumenti da utilizzare nella propria professione.

 

Programma

Scarica la brochure completa del Corso, clicca qui

 

Ammissione e quota di partecipazione

Per l’ammissione l’allievo è tenuto a presentare i suoi titoli di studio, effettuare il colloquio di ammissione e presentare il modulo di iscrizione con il versamento della prima rata. Per procedere con l’iscrizione al corso compila il modulo di ammissione di seguito riportato.

 

Iscrizione

La richiesta di ammissione scade il 15 dicembre 2021

Richiesta di ammissione


In relazione all'informativa (Privacy Policy, art. 13 e art. 14 GDPR 2016/679), che dichiaro di aver letto, ACCONSENTO al trattamento dei miei dati personali.